Adotta un animale del Santuario

Pierporco

Pierporco viene da una situazione terribile, di quelle difficili persino da immaginare, ma che purtroppo negli allevamenti costituiscono una drammatica realtà all’ordine del giorno.

La sua mamma, dopo aver trascorso tutta la gravidanza e l’allattamento imprigionata in una gabbia contenitiva senza possibilità di muoversi ed esprimere i propri bisogni e istinti naturali, non ha retto al forte stress ed è letteralmente impazzita, iniziando a fare del male ai suoi cuccioli. A quel punto è stato proprio l’allevatore a contattare il Santuario Capra Libera Tutti per affidarci gli unici rimasti in vita, tra i quali c’era anche Pierporco. 

Raccontare la sua storia è difficile e doloroso, ma ci aiuta a far comprendere a sempre più persone ciò che accade in questi luoghi oscuri, dove una vita di segregazione in un ambiente ostile e privo di amore conduce gli animali alla disperazione e, spesso e volentieri, persino all’autolesionismo.

Dopo essere stato accolto qui Pierporco si è finalmente lasciato alle spalle tutta questa violenza, trovando una nuova famiglia ed un ambiente sereno. Negli anni è cresciuto forte e sano e le sue maestose dimensioni lo testimoniano a pieno!

Pierporco trascorre le sue giornate in totale libertà tra lunghe dormite, grandi mangiate e qualche camminata per sgranchire le zampe. Ma la sua vera passione sono i grattini e gli immancabili bagni di fango: un vero e proprio trattamento di benessere irrinunciabile per tutti i maiali liberi che si rispettino.

Nome

Pierporco

Specie

Maiale

Anno di nascita

2019

Arrivo al Santuario

06/03/2019

Condividi la storia di Pierporco

Adotta Pierporco

Lascia un commento

Codice fiscale: 94083710585